Tra sport e divertimento
Un mondo di sorrisi e nuovi amici
La vacanza ideale per tutta la famiglia
Per rilassarti e godere della natura
Insieme non ci si annoia mai

L’asparago bianco di Bibione, facciamogli la festa!

Ogni anno a fine aprile a Bibione si svolge la festa dell’asparago, lo sapete perché?

Le campagne attorno a Bibione sono ricche di campi e coltivazioni, questo l’avrete sicuramente notato se vi siete già recati in zona a trascorrere le vacanze. Ma oltre ai classici campi di mais e frumento ci sono anche molto aziende agricole che producono frutta e verdura, localizzate principalmente all’ingresso della località.

Uno degli ortaggi che crescono particolarmente bene a Bibione sono gli asparagi, che nel terreno sabbioso trovano l’ambiente ideale per maturare sani e gustosi. Furono introdotti tra le coltivazioni della zona negli anni ’60 dalle famiglie di esuli istriani che si stabilirono qui portando con sé anche le tecniche di coltivazione delle loro zone d’origine.

La varietà tipica di questa zona del Veneto è l’asparago bianco di Bibione appunto, che si può trovare nei mercati per tutta la primavera, e presentarsi in deliziosi piatti sulle nostre tavole fino all’inizio dell’estate.

Per valorizzare questo prodotto genuino e locale ogni anno a Bibione gli si dedica una festa, la festa dell’asparago, che quest’anno è alla 44esima edizione e si svolgerà il 24 e 25 aprile.

Come al solito la festa si svolge nel parcheggio del Luna Park, dove settimanalmente ha luogo il mercato cittadino: verrà installata una tensostruttura dove si gusteranno prelibati primi e secondi piatti a base di asparagi.

Per avere un’anticipazione della festa vi lasciamo qui sotto anche una ricetta tra le più semplici e conosciute a base di asparagi, quella del risotto!

Risotto con gli asparagi bianchi di Bibione

Dosi per 4 persone

INGREDIENTI:

300 gr. di riso per risotti
200 gr. di asparagi bianchi di Bibione
150 gr. di pancetta
brodo vegetale
vino bianco
1 spicchio d’aglio
olio
sale & pepe

PREPARAZIONE:

Lavate gli asparagi, tagliate l’estremità finale e spellate con uno sbuccia patate la parte più fibrosa del gambo. Nel frattempo scaltrite in una pentola lo spicchio d’aglio e l’olio e poi aggiungete gli asparagi tagliati a pezzetti. Dopo qualche minuto aggiungete anche la pancetta e lasciate insaporire gli ingredienti.

Aggiungete il riso e fatelo tostare, poi unite un po’ di vino bianco e fate andare il tutto finchè non evapora.

Quando gli ingredienti si iniziano ad asciugare aggiungete il brodo a piccole dosi dando il tempo al composto di evaporare prima di aggiungere dell’altro brodo. Proseguite così fino a che il riso non avrà assorbito abbastanza liquidi e si sarà cotto. Fate attenzione a non esagerare con il brodo versandone troppo tutto in una volta perché si rischia di rendere il tutto troppo liquido e a scuocere il risotto.

Salate, pepate e aggiungete a piacimento formaggio grana grattugiato.

Buon appetito!

Ricevi le nostre migliori offerte

Tante offerte su misura per la tua vacanza...

/grazie-newsletter/

Segui il nostro blog

Leggi tutti i nostri articoli...

Leggi Tutto
immagini

Eventi