38° Festival di Musica Internazionale

Come ogni anno, ma con un sentimento d’orgoglio ancora più forte del solito, si svolgerà il Festival di Musica Internazionale Santa Cecilia, ormai arrivato alla sua 38esima edizione. Dal 22 agosto al 20 settembre la città di Portogruaro e i suoi dintorni saranno allietati da eventi ricchi di musica e bellezza, con tante master-class e concerti serali che ovviamente si terranno nel pieno rispetto delle norme sanitarie anti Covid-19.

L’edizione di quest’anno rappresenta davvero un’enorme conquista per il territorio poiché dimostra la volontà di andare avanti con dedizione ed ottimismo, senza lasciarsi abbattere dalle difficoltà, utilizzando la musica come gloriosa ambasciatrice della resilienza dei cittadini di Portogruaro, ma anche di tutti i Veneti e degli Italiani in generale.

L’avvincente percorso musicale

‘Trasfigurazioni Celesti’ è il tema di quest’anno, naturale proseguimento del percorso romantico cominciato l’anno scorso. Tra le tante proposte di questa nuova edizione ci saranno moltissime sonorità rappresentative del clima della Vienna di fine Ottocento con le tendenze musicali dell’epoca e uno sguardo rivolto agli sviluppi creativi dell’Europa del primo Novecento. Ovviamente poi quest’anno non potranno mancare dei momenti dedicati a Ludwig Van Beethoven, nel 250° anniversario dalla nascita.

La città decide così di consacrare la sua ripartenza a beneficio di tutti, organizzando tanti eventi di rilievo per chiunque desideri parteciparvi, garantendo ovviamente il distanziamento sociale. Per il programma di tutte le date e i vari eventi clicca qui. Al fine poi di garantire l’accesso a più persone possibile, le master-class cominceranno da fine luglio per proseguire come il festival fino al 20 settembre, per assicurare la possibilità di turnazioni ed evitare assembramenti.
I concerti al Teatro Russolo potranno ospitare un pubblico maggiore, anche grazie ai lavori di ampliamento appena terminati, che garantiranno 190 posti nuovi a sedere.

Tantissime novità social per tutti

Un’altra novità che accompagna questa edizione è poi l’appoggio sempre maggiore alla digitalizzazione ed ai media, sia convenzionali, come le collaborazioni con emittenti radiofoniche come RAI radio tre e testate giornalistiche locali, ma soprattutto con i Social Media. I contenuti del Festival infatti verranno caricati anche sul canale YouTube della Fondazione Musicale Santa Cecilia visto l’alto numero di visualizzazioni da tutto il mondo avvenuto l’anno scorso.
La novità di quest’edizione, che strizza l’occhio ai giovani, è il progetto “Festival Reporter”, in cui alcuni ragazzi tra i 14 e i 18 anni allievi della Scuola di Musica Santa Cecilia di Portogruaro racconteranno il Festival sui social network. Backstage, concerti, prove e momenti conviviali saranno documentati e condivisi direttamente attraverso i video le foto ed i commenti dei ragazzi. Anche la Fondazione condividerà la narrazione sui propri canali (Pagina Facebook “Fondazione Musicale Santa Cecilia” e Instagram @fmsantacecilia), per dare voce a sua volta all’espressione più spontanea del territorio.

Cosa aspetti? Vieni a scoprire Portogruaro e i suoi dintorni pieni di storia, musica e bellezza e trascorrerai una serata estiva diversa ed indimenticabile.

  • Share