Bibione: la spiaggia senza fumo

Grandi novità da quest’anno a Bibione! La spiaggia veneta infatti ha bandito il fumo tra i suoi ombrelloni e nel lungo mare. Dopo 8 anni di sperimentazioni, il comune ha deciso di eliminare il fumo dal litorale per garantire ai suoi turisti una spiaggia pulita e con sana aria di mare.

Il progetto è stato pensato proprio per salvaguardare non solo la pulizia della spiaggia e liberarla dai mozziconi, ma anche per tutelare l’ecosistema marittimo (solo un mozzicone in mare ci mette 10 anni per essere smaltito!) e quello aereo, affinché tutti, e in particolare i nostri bimbi, possano respirare aria fresca.

Il fatto di essere una spiaggia smoking free da quest’anno poi rafforza l’immagine di Bibione quale località balneare adatta alle famiglie che vogliono avere una vita sana all’aria aperta.

Da anni ormai questa località si è votata al turista che vuole l’autenticità e il servizio italiani, ma anche il valore aggiunto dell’oasi verde accessibile.

Inoltre, con il suo forte legame con le manifestazioni sportive, Bibione da il buon esempio con un’idea di salute a 360°: sport, divertimento sano, lotta al fumo, grande amore per la natura che la circonda.

Lo sport da anni la fa da padrone: i fantastici campi da beach-volley che annualmente ospitano 2 raduni sportivi, la pista ciclo pedonale unica per lunghezza e accessibilità in Italia e vanto della località e le altre svariate attività sportive praticabili in mare (kanooing, cayaking, windsurf, kitesurf e molte altre) ne fanno un vero paradiso per tutti i gusti e per tutti coloro che non aspettano altro che le vacanze per godersi un po’ di sano e meritato relax e divertimento.

Bibione non trascura i bisogni di ognuno dei suoi ospiti, ed è per questo che, pur essendo diventata una spiaggia smoking free, ha comunque deciso di dedicare ai fumatori 41 aree, ombreggiate e arredate, disposte lungo tutto il litorale sul retro degli stabilimenti, dopo gli ombrelloni.

Go green go to Bibione!

  • Share